Torna alla ricerca

Entra nell`area clienti

Non sei registrato?

Scopri l`area personale:

Tutti i vantaggi
Reistrati - Arazum.it

Recupero Password

Tutte le istruzioni verranno inviate sulla tua mail.

24, Sep, 12:09

G21 nuovo progetto del programma internazionale della School for Curatorial Studies Venice

Contatta l`utente
Inserzionista: Aplus A Gallery
Rispondi Elimina Modifica Promuovi
È il tuo annuncio?

Rispondi all'inserzionista

Manda una copia del messaggio al mio indirizzo email
Invia
G21 nuovo progetto del programma internazionale della School for Curatorial Studies Venice
Provincia:Venezia
Comune:Venezia (VE)
PrezzoContatta l`utente

Informazioni generali

La School for Curatorial Studies Venice ha il piacere di presentare il risultato della sua ultima ricerca: G21, una mostra interattiva e diffusa nel cuore di Venezia che si terrà dal 30 agosto al 30 settembre 2021.
.
Ispirato dal concetto di prosperità, uno dei tre obiettivi dell’ultimo G20 insieme a “persone” e “pianeta”, il progetto ha l’ambizione di sollecitare una risposta all’approccio elitario del summit attraverso il contributo di 60 artisti locali e internazionali a cui è stata posta la domanda: ma cos'è la prosperità??

Numerosi gli esercenti veneziani che hanno aderito alla manifestazione e che hanno messo a disposizione generosamente gli spazi dei loro locali, con una risposta estremamente entusiasta. Bar, ristoranti, librerie, supermercati, farmacie, negozi di intimo, hotel, fiorai sono solo alcune delle inusuali sedi espositive dove i visitatori potranno scoprire dipinti, disegni e video che, interpretando concetto di prosperità, affrontano tematiche urgenti e attuali come il cambiamento climatico, l’inquinamento, i diritti delle minoranze e problematiche legate alla città di Venezia.

La mostra dialoga infatti con un concetto mutevole e non univoco che ha avuto un ruolo centrale nella storia dell’umanità, rappresentato attraverso numerose e diverse iconografie, ed esplora l’interpretazione che ne danno oggi sia gli artisti che il pubblico invitato per l’occasione ad esprimere la propria opinione su bacheche posizionate nelle varie sedi. G21, infatti, vuole offrire a quell’enorme 1 non interpellato, le comunità e le persone appunto, un’opportunità per poter esprimere la propria opinione attraverso l’arte.

Alcuni artisti hanno fornito un’interpretazione “classica” della prosperità, che spesso viene riproposta nel corso dei secoli, e in cui il riferimento alla sessualità riassume l’idea di sviluppo e crescita. Per altri invece la questione del benessere è frequentemente sinonimo di abuso delle risorse e quindi distruzione della natura. In questo contesto il lavoro di Teoria&Preda (Jacopo Zanessi, Clémence Gachot-Coniglio) è un esempio significativo: dei disegni delle specie lagunari in estinzione realizzati con la polvere prodotta dall’inquinamento. Oppure l’artista cinese Xi Di che presenta un’opera apparentemente ludica, sei dadi con i lati ricoperti da immagini degli oceani che stiamo sistematicamente distruggendo per sostenere la nostra prosperità. I visitatori sono invitati a “giocare” con quest’opera, imitando quanto fondamentalmente attuiamo con i nostri mari e il nostro futuro.

Il progetto prevede inoltre una programmazione settimanale su Radio Vanessa e una serie di proiezioni video.

Tutti i materiali raccolti saranno poi divulgati tramite i canali social della School for Curatorial Studies Venice per amplificare lo scambio e condividerlo con chiunque abbia interesse a intervenire.



Artisti partecipanti: (OXG), Mahesa Almeida, Malala Andrialavidrazana, Pavel Büchler, Martina Camani, Giorgia Agnese Cereda, Pablo Chiereghin, Ding Cheng, Francesco Cima, Sofia Cruz Rocha, Xi Di Victor Esquivel, Four-sided Art Project(Hong Hao,Liu Jia,Lee Janguk,Yan Lei), MEGANASTY (Megan Elisabeth Freeman, Anastasiya Parvanova), Habima Fuchs, Genesis the Greykid, Silvia Giordani, Sasha Gosmant, Jitka Hanzlová, Wu He Qi Lin, Klara Jakes Klara, Rani Jambak, Meena Khalili, Anna Kondratyeva, Milan Kunc, Lu Ming, Cristian Masetto, Marryam Moma, Lorenzo Montinaro, Maciej Nowacki, Paulina Olowska, Ester Parasková, Dr. Shwetal Patel, Kelompok Edjaan Peralihan, Martin Pondelicek, Francesco Pozzato, Moong Pribadi, Fabio Ranzolin, Gianna Rubini, Ilona Ruegg, Egill Sæbjörnsson, Audrey Schilt, Sima Yuan, Mattia Sinigaglia, Michelle Sitton, Haim Sokol, ,Martina Steckholzer, Teoria&Preda (Jacopo Zanessi, Clémence Gachot-Coniglio), He Yunchang, Song Ziwei.


Per maggiori informazioni su G21 e per una mappa delle sedi si può visitare il sito https://linktr.ee/g21____project o contattare la School for Curatorial Studies Venice all’indirizzo curatorialschoolvenice@gmail.com
Ulteriori informazioni alla pagina instagram @curatorial.school o esplorando #G21WTF.

La School for Curatorial Studies Venice è un corso interdisciplinare e internazionale, attivo a Venezia dal 2004, e nell’edizione di quest’anno comprende nove curatrici e curatori, provenienti da diverse parti del mondo.



Xac – School for Curatorial Studies
San Marco, 3073, 30124 Venice
www.corsocuratori.com
Email: curatorialschool@gmail.com
Tel: +39 0412770466

Segnala un problema su questo annuncio

Tipologia:

Frode
Doppione
Categoria errata
Già venduto
Articolo non originale
invia

Invia a un amico

invia

Annunci Simili

Chi Siamo Supporto Condizioni Privacy Sicurezza Pubblicità Diventa Business Media

Nuova password inviata!

Controlla la tua casella di posta.

Messaggio Inviato

Il tuo messaggio è stato inviato con successo

Aggiunto ai Preferiti

L'annuncio è stato aggiunto nella lista dei preferiti

Modifiche Effettuate

Modifiche effettuate sono state salvate con successo

ERRORE

Devi effettuare il login per aggiungere l'annuncio nei preferiti

ELIMINATO

Eliminazione avvenuta con successo